ULTIME NOTIZIE

VACCINI: quanto può essere utile quello antinfluenzale?

Condivisioni 0

Abbiamo posto la nostra domanda a Stefano Montanari, uno scienziato italiano che ha avuto la possibilità di analizzare svariati vaccini tra cui quelli antinfluenzali.

Quali sono i benefici per chi decide di vaccinarsi, come noto questo tipo di vaccini è quello più utilizzato dagli anziani che vengono definiti la categoria più a rischio, cerchiamo di far chiarezza su quale sia questo elemento di rischio e sui benefici e sui problemi ai quali andrebbero incontro decidendo di vaccinarsi.

Il vaccino contro una malattia stagionale, come quella dell’influenza è una pratica scientificamente valida oppure è il solito trucco per fare vendite di un vaccino che altrimenti non venderebbe nemmeno un esemplare?

Il rapporto rischi benefici sono stati presi in considerazione da chi decide di immettere nel proprio corpo sostanze estranee tramite una vaccinazione?

Quali sono gli interessi economici in gioco, e sono questi interessi a muovere i dottori nel incitare gli anziani alla vaccinazione preventiva?

Quale utilità sociale c’è nel vaccinarsi dunque contro l’influenza?

Qui di seguito potete trovare il video con le risposte del Dottor Montanari:

Questo video è stato estratto dalla nuova intervista al Dottor Montanari, del 27 ottobre 2015.
Versione integrale:


Loading...
Condivisioni 0

Lascia il tuo commento:

commenti