Un liceale italiano inventa il frigorifero che si autoalimenta

loading...

Uno studente valbormidese sul gradino più alto del podio nel concorso nazionale «I giovani e le scienze» di Milano. Matteo Pisano, studente al quarto anno del liceo scientifico Calasanzio di Carcare, originario di Dego, e già noto per essere stato premiato (insieme ad altri compagni) lo scorso anno all’Istituto di Fisica nazionale di Roma, ha infatti riconquistato la ribalta grazie a una curiosa invenzione basata sul risparmio energetico.

«Si tratta di una macchina frigorifera, che sfrutta parte del calore emesso per autoalimentarsi – spiega lo scienziato in erba -, almeno parzialmente. In poche parole, il lavoro necessario per mettere in funzione il compressore è per oltre il 50 per cento prodotto dal calore emesso dallo stesso condensatore dall’apparecchio, garantendo un risparmio annuo di 157,9 chilowatt ora. Un modo per aiutare il mondo e diminuire il costo della bolletta».

Un’intuizione che ha reso vincente questo progetto tra i 164 arrivati da tutta Italia alla giuria di valutazione, con grande soddisfazione dello studente valbormidese. «Non ci speravo, e la sorpresa è stata grande – spiega Matteo Pisano -, quando è stato pronunciato il mio nome non riuscivo quasi a crederci». Notevole anche il premio assegnato a Pisano, ovvero un viaggio in Giordania in occasione del’Expo Sciences asiatico di Amman. «Sarò l’unico rappresentante italiano alla fiera asiatica – dice con orgoglio lo studente -, e avrò l’occasione di confrontarmi con miei coetanei provenienti da tutto il mondo».

Fonte:

http://www.lastampa.it/2014/05/13/edizioni/savona/un-liceale-di-dego-ha-inventato-il-frigorifero-che-si-autoalimenta-igDm7ZPhlz0r3OQm8yqmzM/pagina.html


Loading...

Lascia il tuo commento:

commenti