SE TI CAPITA DI SOGNARE I TUOI EX O LE TUE EX TI CONVIENE LEGGERE QUESTO! ECCO COSA SIGNIFICA!

loading...

Tra le esperienze oniriche più comuni c’è quella che riguarda il sognare i propri ex: sia che si tratti di flirt passeggeri, amori giovanili, fidanzate o coniugi, esistono una serie di spiegazioni che riguardano il nostro inconscio. A spiegare il significato di questi sogni ci ha provato il sito ‘DreamsCloud.com’ con il suo dizionario: vi proponiamo cinque possibili significati; prendete nota.

Scrive DreamsCloud:

1. In primo luogo, sognare un ex suggerisce che qualcosa o qualcuno nella vita attuale sta facendo riemergere emozioni simili a quelle che si provavano durante il rapporto con quella persona.
 
2. Attenzione ai copioni ripetuti. Sognare un ex, infatti, può anche essere un messaggio del vostro subconscio per suggerirvi che, nell’attuale relazione, state ripetendo lo stesso vecchio schema adottato in precedenza. Insomma, state commettendo gli stessi errori o state reagendo allo stesso modo. Quindi, ricordate: ciò che avete imparato dal passato può essere utile applicarlo al presente.
 
3. In alternativa, sognare l’ex può significare che qualcosa o qualcuno ha riportato alla memoria alcune situazioni vissute con l’ex e, in particolare, farvi capire che possono esserci ancora conti in sospeso tra voi due. Qualcosa di rimosso o non affrontato. Decidete se sia l’occasione per riesaminare quel rapporto e uscirne definitivamente.
 
4. Se lui o lei viene a ‘trovarvi’ in sogno, ciò può voler dire: avete necessità di fare vostro un aspetto dell’ex; oppure, avete messo a fuoco meglio (o finalmente) un aspetto negativo del vostro ex che avete interiorizzato. A questo punto, una volta riconosciuto questo tratto o comportamento negativo, si può riuscire a sbarazzarsene.
 
5. Infine, sognare l’ex può essere un meccanismo attivato da qualche cambiamento importante nel rapporto che state vivendo e che mostra in modo inconscio il punto in cui siete arrivati dopo la relazione passata.


Loading...

Lascia il tuo commento:

commenti