ULTIME NOTIZIE
loading...
loading...

Non compratelo e NON BEVETELO mai più! Guardate quello che si è scoperto sul caffè:

861
Condivisioni Totali

Nessuno ne parla in Italia, ma la situazione è molto seria, diffondete questo articolo, tutti devono sapere quello che ci fanno ingerire a nostra insaputa!

“In Italia il caffè potrebbe essere contaminato da alcuni pesticidi pericolosi, il glifosato e il terbufos (quest’ultimo già vietato nell’Unione Europea), usati nella gran parte delle piantagioni del Brasile, i cui carichi di caffè in grani approdano principalmente nel porto di Trieste, dove i controlli sanitari condotti dall’Agenzia dell’Ambiente del Friuli, per conto del Ministero della Salute, non analizzano la presenza di questi due pesticidi”. E’ questo, in sintesi, quanto denunciato dai deputati del M5S Silvia Benedetti, Mirko Busto e Paolo Parentela in un’interrogazione ai Ministeri dell’Ambiente, della Salute e delle Politiche Agricole.

“Visto che, in base a quanto risposto dalla Commissione europea a un’interrogazione dell’europarlamentare 5stelle Piernicola Pedicini, i controlli sui carichi di caffè spettano agli Stati nazionali, abbiamo chiesto al Governo se abbia avviato piani di controllo nazionali per verificare la presenza di terbufos e glifosato nel caffè in grani proveniente dal Brasile commercializzato in Italia e nel resto d’Europa; se intenda adottare, in nome del principio di precauzione, misure volte al divieto in Italia di alimenti che ne contengono i residui, per tutelare la salute umana, e se voglia battersi in Europa per controlli più stringenti sulla presenza nei prodotti, caffè incluso, di pesticidi vietati, o fortemente limitati nell’Unione Europea”, concludono i deputati pentastellati.

ATTENZIONE! RISCHIAMO DI BERE CAFFÈ CON I PESTICIDI!All'interno dell'Unione si vieta l'utilizzo di pesticidi pericolosi per la salute, ma non si fa nulla per impedire che entrino prodotti alimentari contaminati dalle sostanze che vieta!https://goo.gl/lzEcaU

Posted by MoVimento 5 Stelle Europa on Freitag, 24. März 2017

Diffondete, tutti devono sapere…

861
Condivisioni Totali

Loading...

Lascia il tuo commento:

commenti