ULTIME NOTIZIE
loading...
loading...

MULTE SELVAGGE: Class action contro il Comune di Milano, FIRMATE.

Condivisioni 0

Multe notificate fuori tempo massimo e dando informazioni scorrette, foto prese dall’autovelox con l’auto oscurata: è quanto capitato a molti automobilisti milanesi. Ti spieghiamo come contestare le multe. Intanto abbiamo depositato la class action per chiedere che vengano annullate.

Quello del Comune di Milano è stato uno dei più emblematici: il comune nel 2015 ha fatto cassa inviando ai milanesi più di un milione di multe in più rispetto all’anno scorso. Multe notificate dopo 90 giorni dalla data di infrazione e inviate dando informazioni scorrette ai cittadini. Ma non solo. Ultimamente si sta verificando un’altra pratica discutibile: foto, scattate dall’autovelox, in cui l’auto risulta oscurata e irriconoscibile. In casi come questi puoi contestare la multa: per sapere come fare contattaci.

La nostra class action contro il Comune

Tornando al problema delle multe notificate fuori tempo massimo, riteniamo che il Comune debba restituire i soldi ai milanesi prima che questa pratica venga adottata anche da altre amministrazioni comunali. Per questo motivo abbiamo depositato una class action pubblica contro il Comune di Milano, perché interrompa immediatamente l’invio delle multe fuori tempo massimo. Per dare più forza alla nostra azione, abbiamo bisogno anche del tuo contributo. Unisciti alla nostra richiesta: firma la petizione per chiedere l’annullamento delle multe notificate dopo 90 giorni.

Altroconsumo chiede al Comune di Milano di cessare immediatamente l’invio delle multe una volta trascorsi 90 giorni dall’infrazione per tutelare il diritto dei cittadini a contestare i verbali di accertamento nei termini previsti dal Codice della strada. Per questo è necessario modificare il testo contenuto nei verbali di accertamento eliminando l’interpretazione errata indicata dal Comune. I 90 giorni previsti per la contestazione del verbale devono partire dalla data dell’infrazione e non da quella di visione dei fotogrammi da parte degli agenti di polizia.
Inoltre, in caso di verbali illegittimi, chiediamo di annullarne la riscossione coattiva e di non domandarne il pagamento anche tramite Equitalia.

Perché queste multe sono illegittime?

L’interpretazione errata, indicata dal Comune, deve essere eliminata e, per questo, è necessario modificare il testo contenuto nei verbali di accertamento. I 90 giorni previsti per la contestazione del verbale devono partire dalla data di infrazione e non da quella di visione dei fotogrammi da parte degli agenti di Polizia. In caso di verbali illegittimi, inoltre, chiediamo che venga annullata la riscossione coattiva e la richiesta di pagamento tramite Equitalia.

PER FIRMARE: http://www.altroconsumo.it/auto-e-moto/nc/news/multe-autovelox


Loading...
Condivisioni 0

Lascia il tuo commento:

commenti