LA LAVASTOVIGLIE CHE CONSUMA ZERO €URO! FUNZIONA SENZA L’ELETTRICITA’ DELLA RETE! GUARDATE IL VIDEO!

loading...

Una lavastoviglie che funziona senza consumare elettricità: sembra un sogno e invece è realtà.

L’elettrodomestico in questione si chiama Circo e ha anche il pregio di non sprecare acqua; di dimensioni ridotte, è stato progettato da un designer che l’ha fatto conoscere al mondo ma non l’ha ancora messo sul mercato. In attesa che entri in commercio, quindi, vale la pena di dare un’occhiata alle caratteristiche più importanti di questa lavastoviglie a emissioni zero, che è in grado di lavare i piatti in un minuto e si aziona direttamente a mano.

Il grande inventore in questione si chiama Chen Levin, che in queste settimane si è attivato in cerca di finanziamenti per avviare la produzione in serie: certo è che si tratterebbe della prima lavapiatti a emissioni zero, nel caso in cui dovesse entrare in commercio. Va detto, però, che Circo è così piccola che permette di lavare al massimo due o tre piatti, un paio di bicchieri, un tegame e delle posate in un carico solo. Insomma, gli entusiasmi vanno placati: nel tempo che la lavastoviglie viene caricata e scaricata, i piatti potrebbero essere lavati a mano.

lavastoviglie1

Il principio di funzionamento dell’elettrodomestico – che, in realtà, non è tale, visto che non consuma elettricità – è molto semplice: in un cassetto alla base dell’apparecchio viene inserita dell’acqua, non per forza calda.

lavastoviglie2

Quindi, bisogna aggiungere una tavoletta di acetato di sodio, in virtù del quale l’acqua si riscalda. Versando qualche goccia di detersivo per i piatti, è tutto pronto: il marchingegno entra in azione e pulisce le stoviglie, evitando di consumare energia elettrica. Per un carico c’è bisogno di poco più di due litri e mezzo di acqua.

lavastoviglie3

Una lavastoviglie manuale a tutti gli effetti, insomma, visto che Circo entra in funzione azionando una manovella: in pratica, l’acqua viene spruzzata da un sistema di centrifuga all’interno del contenitore trasparente in cui si trovano i piatti, le posate e i bicchieri. Le stoviglie escono pulite, almeno stando a quel che si vede nel video dimostrativo che Levine ha pubblicato su Internet. Ovviamente, non c’è alcuna asciugatrice interna all’apparecchio.

Insomma, esaminando la proposta nel dettaglio, si capisce che Circo, che pure è diventato in pochi giorni un fenomeno sul web raccogliendo una valanga di consensi, ha il solo pregio di non consumare elettricità, ma per il resto non ha nessuno dei vantaggi di una lavastoviglie normale, visto che richiede fatica e, soprattutto, un certo dispendio di tempo.

Fonte


Loading...

Lascia il tuo commento:

commenti