“I voti potrebbero essere truccati, a rischio 4 milioni e 200 mila voti degli italiani che vivono all’estero”

loading...

Nei giorni scorsi gli elettori italiani residenti all’estero hanno ricevuto il plico con le schede elettorali (sono voti validi quelli pervenuti al consolato entro il 1 marzo). Anche all’isola di Tenerife, dove questa elettrice ha deciso di registrare una videodenuncia, delle modalità con cui viene consegnato il plico. Nelle immagini, pubblicate sul proprio profilo Facebook, si vedono le buste contenenti le schede elettorali e le istruzioni di voto lasciate nelle cassette postali senza alcuna protezione e quindi facilmente accessibili a tutti. Alcune addirittura si trovano sopra le stesse cassette. La ragazza infatti prende diversi plichi in mano, anche quelli non indirizzati a lei: “E la situazione è simile nei palazzi qui intorno” sottolinea. Sul totale degli aventi diritto al voto, gli elettori stimati residenti all’estero sono circa 4,2 milioni.


Loading...

Lascia il tuo commento:

commenti