E’ iniziato il “Periodo 9”, tenetevi forte!

loading...

Avete presente l’agitazione costante che c’è nell’aria da un pezzo? E la sensazione di inconsistenza, di volatilità, di impossibilità a trovare punti fermi?

E’ l’effetto di Kin!

Inizia ufficialmente il Periodo 9, raccoglietevi per un attimo in voi e chiedete tutta la forza mentale e fisica per sostenerlo.

La metafisica cinese divide il tempo in Ere o Periodi, in cui governano a turno gli otto Trigrammi, simboli universali per qualunque manifestazione della vita sul Pianeta.
Il Periodo 9 è il dominio di Kin, il Padre, il Cielo, la velocità, il leader, l’onestà, la struttura, l’introspezione. Ma anche l’intolleranza, la chiusura, le regole immodificabili, la rigidità, la leadership falsa basata sul potere economico (già in atto…).

Il Periodo 8 è stato quello di Dzan, il primo figlio maschio, il tuono, il terremoto, la cui energia abbiamo ampiamente sperimentato fino alla fine. Dzan è colui che da innovatore e creatore di nuove vie, che rompono con la tradizione, passa ad essere lui stesso padre di famiglia, capo della comunità.

Negli ultimi 8 anni Dzan ha iniziato a maturare, a diventare più Yang, cioè più adulto, proprio come un giovane uomo che si prepara a prendersi la responsabilità della sua vita in modo completo.

La linea Yang del Trigramma ha velocizzato le cose.

Tecnologia, comunicazione, mondo digitale, le cose che fino a ieri ci sembravano fantascienza oggi sono realtà o lo saranno a brevissimo, modificando il quotidiano definitivamente.

Kin riceve il testimone dal figlio e lo porta avanti alla grande!

Il mondo si trasforma di conseguenza, ma ci viene chiesto uno sforzo pazzesco, perché per pochi milioni pronti e in linea con questa velocità, ce ne sono miliardi bloccati o impotenti, senza mezzi materiali e spirituali per ‘starci dentro’.

Ci sarà chi viaggia nello spazio e chi non ha la corrente elettrica o l’acqua…

La velocità è anche intesa come velocità spirituale. Le strutture fragili e senza presenza o piani di azione di chi vive ancora come se fosse ‘figlio’, a responsabilità limitata, stanno crollando pezzo per pezzo. C’è un sacco di gente in crisi, tantissime persone che sentono di non essere al loro posto, di non fare la loro autentica vita, e reagiscono accumulando una rabbia intensa o spostandosi sul materialismo o sul nichilismo.

Kin è il nostro Maestro interiore, è la nostra verità, è la struttura e la pulizia (di idee, intenti, propositi e azioni). E’ l’azione generata dall’avere le idee chiare.

La soluzione è rallentare, entrare dentro di sé, tornare alla terra.

Padre Cielo ha necessità di essere sostenuto da Madre Terra, il maschile cerca il bilanciamento nel femminile.

Coloro che continuano a gestirsi in modo sbilanciato, senza integrare adeguatamente le due parti, sono destinati ad una grande sofferenza.

E’ nelle nostre mani, per fortuna, e adesso non ci sono più scuse.


Loading...

Lascia il tuo commento:

commenti