ULTIME NOTIZIE
loading...
loading...

Disintossicarsi con la Zeolite 10 Ragioni per usarla.

Condivisioni 4

La zeolite è un minerale di origine vulcanica considerato uno dei più potenti rimedi naturali per proteggere e disintossicare i nostri organi dalle tossine (come i pesticidi e le fermentazioni intestinali) che invadono quotidianamente il nostro corpo, combattere i radicali liberi (responsabili dell’invecchiamento e del danneggiamento delle cellule), espellere i metalli pesanti (piombo, cadmio, alluminio in primis) ed altre sostanze dannose come i radionuclidi (che danneggiano la tiroide) e lo ione ammonio (prodotto durante l’attività fisica ed è tossico per il cervello ed è responsabile di molte delle crisi di fatica).

Di seguito spiego come agisce la zeolite e come scegliere quella giusta per ottenere i maggiori benefici, consigliando anche il prodotto che uso io stesso.

COME AGISCE LA ZEOLITE

Le zeoliti attualmente stanno suscitando tanto interesse in quanto la loro rigorosa struttura cristallina è composta da minuscoli canali diretti in tutte le direzioni che hanno una carica negativa e quindi consente l’assorbimento di numerose tossine che essendo perlopiù caricate positivamente (infatti i metalli pesanti sono cationi), vengono attirate dalla zeolite e intrappolate nei canali cristallini. Poiché la zeolite non viene assorbita dall’apparato gastro-intestinale, essa viene espulsa con le feci insieme a tutte le sostanze nocive che ha incontrato nel suo percorso. Non affatica quindi reni e fegato nel processo di depurazione.

Le sostanze tossiche che si trovano all’interno del corpo vengono richiamate dentro il lume intestinale, come attirate da una calamita, con il risultato di una efficace disintossicazione sistemica di tutti gli organi.

Questo minerale, nel suo viaggio lungo il canale digestivo assorbe sostanze nocive come: metalli pesanti, radionuclidi, sostanze chimiche provenienti dai cibi e dalle medicine, virus, batteri, funghi e loro tossine, tossine fermentative che derivano da una alimentazione scorretta e da una flora batterica in disequilibrio ed eccessi di acidità nell’organismo.

UTILE PER TUTTO

DIGESTIONE: Favorisce il ripristino della corretta permeabilità intestinale che concorrono alla cronicizzazione di patologie come la psoriasi, malattie autoimmuni e alterazioni cutanee; Favorisce il ripristino di una equilibrata funzione digestiva, con attenuazione di eruttazioni, pirosi, meteorismo;
SPORT: Il Dr Christian Knaptisch, effettuò uno studio randomizzato in doppio cieco con controllo placebo su soggetti che praticavano sport a livello agonistico, i risultati sono stati: una riduzione rilevante dei valori del lattato nei soggetti che assunsero zeolite rispetto al gruppo di controllo, con aumento della performance sportiva nei soggetti trattati: aumenta la resistenza allo sforzo e riduce la durata della fase di recupero;
CONCENTRAZIONE: aumenta grazie alla chelazione degli ioni ammonio;
PELLE: La zeolite applicata direttamente sulla pelle stimola la guarigione. Assunta per uso interno rimuove virus, batteri e infezioni fungine che spesso causano le alterazioni cutanee;
GIOVINEZZA: E’ un potente antiossidante che previene i danni dei i radicali liberi che favoriscono invecchiamento, danni cerebrali, cardiaci…grazie alla potente azione antiossidante;
FLORA BATTERICA: Gli studi condotti dal Prof. Putz, hanno evidenziato che la zeolite agisce sulla flora microbica intestinale potenziando sia l’attività del lactobacillus acidophilus e del bifidobacterium bifidum (importantissimo infatti è quello che il latte materno contiene mentre il latte di mucca no), sia preservando l’integrità strutturale;
OSTEOPOROSI e ARTICOLAZIONI: La zeolite aumenta la proliferazione e la differenziazione ossea, agendo sugli osteoblasti, attraverso l’attivazione della proteina TGF beta, fattore di accrescimento. Pulendo il tessuto connettivo che viene usato dal corpo per depositare le scorie scompariranno molti dolori e fastidi;
DISINTOSSICAZIONE: La sua particolare struttura permette di catturare le tossine, metalli pesanti e radionuclidi presenti nel corpo ed espellerli attraverso le feci.
CHEMIOTERAPIA: E’ spesso consigliata dagli oncologi ai pazienti per ridurre gli effetti nocivi dalla chemioterapia e radioterapia.
RIMINERALIZZA: La zeolite rilascia nell’organismo degli oligoelementi e minerali di cui esso necessita. Il corpo cosi viene disintossicato, de-acidificato e snellito e contemporaneamente rimineralizzato: i suoi depositi di minerali vengono di nuovo riempiti. Infatti la sua struttura cristallina contiene cationi quali calcio, magnesio, sodio, potassio ed altri.
SCEGLI LA ZEOLITE CLINOPTILOLITE ATTIVATA

Esistono più di 100 tipi diversi di zeolite, che possono essere raggruppate in quelle a struttura fibrosa, lamellare e cristallina sferica. A causa delle sue particolari proprietà, la Clinoptilolite, i cui cristalli hanno struttura lamellare, ha dimostrato negli anni di essere la più adatta per l’uso medico.

La zeolite clinoptilolite viene poi sottoposta ad un processo meccanico di attivazione che aumenta la superficie di contatto delle particelle (rendendole più piccole) consentendo loro di legare più velocemente e più stabilmente tossine, radicali e metalli, incrementandone l’attività.

QUALE ZEOLITE ACQUISTARE

Esistono molti tipi di zeolite in commercio con i prezzi più disparati. Su siti come ebay trovate anche delle zeoliti senza alcuna certificazione che allettano i consumatori con il prezzo molto basso. Quindi ecco quale zeolite uso e consiglio: Zeolite MED® dell’azienda tedesca Zeolith-Bentonit-Versand.

Hanno un processo di attivazione brevettato, appositamente studiato e sviluppato, che micronizza e attiva la zeolite purissima rendendola pari a 15µm di diametro (quelle in commercio vanno da 50 a 300 e quindi non sono attivate).

La loro polvere di Zeolite viene estratta nel famoso corpo sedimentario slovacco di Kosice, ed è contraddistinta da una percentuale molto alta della preziosa Clinoptilolite. Laboratori tedeschi certificati si assicurano che non contenga elementi nocivi ed è di qualità farmaceutica testata.

Offrono sia la polvere di zeolite che le capsule (adatte a chi è spesso fuori casa e/o ha amalgame in bocca). Hanno anche un tipo di polvere di zeolite ultrafina che è ancora più efficiente (ha un prezzo maggiore). E’ possibile acquistare diversi formati: quantità maggiori hanno un prezzo inferiore. Il sito è in italiano e spediscono in italia con circa solo 9.9€ per mezzo del veloce corriere DHL che arriva in un paio di giorni. Per chi vuole curare la sua pelle è disponibile un’ottima crema di zeolite dall’odore buonissimo.

CONSIGLI D’USO

Zeolith-Bentonit-Versand nel suo sito afferma: “Per esperienza non è consigliato un utilizzo inferiore alla durata di due mesi. Affinché si possa regolare l’equilibrio acido base e vengano nuovamente riempiti i depositi di minerali, svuotati a causa di un`acifidicazione latente, si consiglia di utilizzare i nostri minerali per un periodo di tempo prolungato. Viste le odierne condizioni di vita e l’inquinamento, i minerali vulcanici posso essere usati, in caso di necessità, anche per un periodo più lungo.” Va assunta 30 minuti prima di pasti o stomaco vuoto secondo questa modalità:

POLVERE: 1 cucchiaino colmo di polvere 3 volte al giorno (600g in 2 mesi)
CAPSULE: 2 capsule 3 volte al giorno (360 capsule in 2 mesi)
POLVERE ULTRAFINA: ½ cucchiaino 3 volte al giorno (300g in 2 mesi)
Bisogna ricordarsi di bere molta acqua perché la zeolite assorbe acqua e quindi potrebbe creare stitichezza.

DOVE ACQUISTARE: http://www.zeolith-bentonit-versand.it/it/zeolite/polvere-di-zeolite.html

FONTE: http://www.dionidream.com/10-ragioni-per-disintossicarsi-con-la-zeolite-clinoptilolite-attivata


Loading...
Condivisioni 4

Lascia il tuo commento:

commenti