Comunicare con un defunto (uno tuo caro): ecco i 3 passaggi che devi fare, prendi nota…

loading...

Parlare con i morti è un argomento alquanto controverso. Tuttavia, molte persone non solo ritengono che sia possibile, ma anche accettabile. In generale, si cerca di entrare in contatto con i defunti per il desiderio di parlare con una persona cara che non c’è più o per tentare di comunicare con gli spiriti che si pensa stiano infestando un determinato luogo.

Comunicare direttamente con il Defunto

1 – Concentrare l’attenzione per affinare il proprio sesto senso. Se concentrarti sull’immagine del defunto con il quale vuoi metterti in contatto non è abbastanza, potresti provare un metodo più strutturato per spostare la tua attenzione verso una dimensione superiore.

  • Devi essere consapevole di te stesso e del tuo stato d’animo nel momento in cui stai pensando. Osserva la tua posizione, il tempo e le tue sensazioni. Altrimenti, dopo potrebbe essere difficile ritornare alla realtà.
  • Porta gradualmente i tuoi sensi a un livello di lieve concentrazione, ovvero uno stato in cui sarai meno cosciente dei dettagli fisici che ti circondano.
  • Una volta diminuita la tua consapevolezza fisica, concentrati sull’energia che ti circonda nella stanza in cui ti trovi. Non devi cercarla, ma devi semplicemente aprirti alle forze esterne presenti. Se avverti delle presenze, prova a fare delle domande; sii consapevole che non tutte le ipotetiche riposte saranno sotto forma di parole, ma potrebbero manifestarsi anche attraverso immagini o sensazioni.

2 – Provare a contattare i defunti con il potere della mente. Alcuni esperti del paranormale ritengono che la capacità di parlare con i morti non sia limitata ai medium professionisti, ma che questa sia insita in tutte quelle persone in grado di aumentare la propria consapevolezza spirituale. In base a questa teoria, nonostante sia necessario del tempo e molta pratica, è comunque possibile mettersi in contatto con i propri cari defunti.

  • Rilassati e libera la mente, come se ti stessi preparando per la meditazione. Siediti in un luogo silenzioso e privo di distrazioni. Chiudi i tuoi occhi e libera la tua mente da ogni ansia e da qualsiasi pensiero.
  • Fissa un’immagine del defunto che intendi contattare nella tua mente dopo aver eliminato ogni altro pensiero. Scegline una che sia rappresentativa di quella persona cara in base al rapporto che avevi. Più l’immagine è significativa per te, più facile sarà stabilire una connessione col defunto.
  • Poni una domanda al defunto dopo aver tenuto la sua immagine fissa nella tua mente per diversi secondi. Tieni la mente focalizzata sull’immagine e aspetta. Non rispondere come credi che questa persona avrebbe risposto. Sii invece paziente finché non riuscirai a ricevere una riposta che sei certo non provenga dalla tua mente.

3- Chiedere una risposta a semplici domande. Questa tecnica non è particolarmente utile per contattare i defunti a noi cari, ma si tratta di una pratica molto diffusa utilizzata dagli investigatori del paranormale quando cercano di mettersi in contatto con degli spiriti in un determinato luogo potenzialmente infestato. Recati nella stanza in cui pensi che l’attività paranormale sia più intensa. Chiedi domande semplici alle quali si può rispondere con un sì o con un no e richiedi all’entità un metodo specifico di risposta. I due metodi più comuni sono quello di battere un colpo o più e quello della torcia elettrica.

  • Per il metodo del colpo, istruisci agli eventuali spiriti presenti di battere un colpo per rispondere sì e due per il no.
  • Per il metodo della torcia elettrica, scegline una con un sistema di accensione semplice, come quelle dotate di un piccolo pulsante alla fine. Accendi la torcia e girala nella parte anteriore fino al punto in cui si spegne. Poggiala su una superficie piana e posizionala in modo che non possa rotolare e cadere. Premi delicatamente il pulsante di alimentazione della torcia e assicurati che la luce possa accendersi e spegnersi. Riferisci agli eventuali spiriti presenti di premere il pulsante una volta per dire sì e due volte per dire no.


Loading...

Lascia il tuo commento:

commenti