ULTIME NOTIZIE
loading...
loading...

Clinicamente morto, si risveglia dopo 20 min. e quando inizia a parlare sconvolge tutti. Ecco perché…

Condivisioni 330

Zack Clements, di Brownwood – Texas, Stati Uniti – si è sentito poco bene mentre faceva una lezione di ginnastica a scuola e ha avuto un arresto cardiaco, che ha sorpreso tutti poiché il ragazzo, di 17 anni, era uno sportivo e aveva abitudini sane.

Il suo cuore ha smesso di battere per ben venti minuti. Il ragazzo è stato portato immediatamente in ospedale, dov’è rimasto per tre giorni in una specie di coma, dal quale si è poi svegliato all’improvviso come se niente fosse accaduto.

Ma la cosa più sorprendente sapete quale è?

Quando si è svegliato dal coma, Zack ha detto ai genitori, Billy e Theresa, ciò che era successo durante quei lunghi venti minuti in cui era clinicamente morto. Il ragazzo ha raccontato di aver visto un uomo con dei lunghi capelli e la barba e di aver riconosciuto in lui le sembianze di Gesù.

Qualsiasi cosa sia successa a Zack, il fatto che sorprende di più è che dopo i 20 lunghi minuti di arresto cardiaco vi è stato un improvviso recupero dei battiti da parte del giovane, tutto ciò ha scolvolto i medici che hanno assistito all’episodio. Essi non sanno spiegare cosa gli sia potuto accadere e come sia riuscito a sopravvivere all’assenza di battito cardiaco.

Nella più scettica delle ipotesi, ciò che è evidente è che la vita ha molta più forza di quanto noi possiamo immaginare e quindi merita di essere rispettata, preservata e curata con ogni sforzo, anche quando recuperarla sembra del tutto impossibile.


Loading...
Condivisioni 330

Lascia il tuo commento:

commenti