ULTIME NOTIZIE

6 segnali per capire se stai parlando con un sociopatico, psicopatico o narcisista

CONDIVIDI SU FACEBOOK:


I narcisisti rappresentano fino al 6% della popolazione e, stando a quanto afferma la dottoressa Martha Stout, gli psicopatici fino al 4% della popolazione generale.

Contrariamente a quanto si crede, la maggior parte di queste persone non sono serial killer né consumati “sciupafemmine”. Si tratta di manipolatori che intenzionalmente feriscono gli altri senza alcun rimorso o senso di responsabilità.

Gli psicopatici sono camaleonti sociali in grado di adattarsi perfettamente ad ogni situazione. Sono esperti nell’adattare e trasformare la loro personalità al fine di ottenere ciò che vogliono, rispecchiando gli altri per ottenere denaro, sesso e – più frequentemente – attenzione.

Grazie alla loro abilità di idealizzare gli altri, vengono speso percepiti come persone affascinanti, ingenue e divertenti dagli ignari spettatori e dai conoscenti casuali. Quando si sentono minacciati o annoiati, ecco invece che inizia ad emergere la loro vera natura.

Ti trascinano in discussioni che sono completamente diverse da tutto ciò che hai conosciuto finora; la discussione solitamente origina da qualcosa di offensivo, sgarbato o inappropriato che hanno fatto, ma ti rendi presto conto che sei tu quello che deve difendersi!

A quel punto diventa una specie di gioco di personalità: “poliziotto buono-poliziotto cattivo-poliziotto pazzo-poliziotto persecutore-poliziotto spaventoso-poliziotto bimbo”.

Di seguito ecco 6 segnali di allarme che indicano che la persona con cui stai litigando è uno/una  psicopatico/a  e che è tempo di disimpegnarti dalla discussione.

1. MENTONO E CREANO SCUSE

Tutti combiniamo qualche casino ogni tanto, ma gli psicopatici inventano scuse e spiegazioni molto più frequentemente di quanto non facciano promesse. Le loro azioni non vanno mai d’accordo con le loro parole e le loro bugie ti deludono così spesso, che di fatto ti senti sollevato quando si comportano in maniera anche solo un minimo decente. Ti hanno abituato ad essere grato del loro trattamento mediocre.

2. TI PARLANO CON TONO SDEGNOSO, PATERNALISTICO E DI SUFFICIENZA

Gli psicopatici spesso cercano di farti passare per pazzo nel tentativo di guadagnare una posizione di superiorità nel rapporto. Durante l’intera discussione, ti accorgi che mantengono un contegno calmo e distaccato. È quasi come se ti stessero prendendo in giro –  studiando le tue reazioni per capire fino a che punto possono spingersi.

Quando finalmente avrai una reazione emotiva, alzeranno le sopracciglia, faranno un sorrisetto, ti diranno di calmarti o fingeranno di essere delusi da te.

3.RICORRONO AD UNA SORPRENDENTE FALSITA’

Nelle discussioni animate, gli psicopatici non mostrano vergogna e spesso inizieranno ad attribuirti le loro stesse terribili caratteristiche. È qualcosa che va al di là della proiezione, perché la maggior parte delle persone proietta inconsapevolmente i propri difetti sugli altri. Gli psicopatici invece sanno che ti stanno calunniando attribuendoti i loro difetti, perché cercano una reazione da te. L’obiettivo è di farti cadere con l’inganno in reazioni emotive forti, così che gli altri possano vedere quanto tu sia “fuori di testa”.

4. SEMBRANO AVERE DIVERSE PERSONALITA’

Quando litighi con uno psicopatico, ti rendi conto della presenza di una varietà di “personalità”: il buono, il cattivo, il pazzo, il persecutore, quello che ti fa paura, il bambino ecc. una volta che inizi ad allontanarti dalla loro manipolazione e dalle loro bugie, inizieranno a scusarsi e cercheranno di lusingarti. Se ciò non funziona, inizieranno ad insultarti e colpevolizzarti per le stesse caratteristiche per le quali, due minuti prima, ti avevano lusingato. Così, mentre loro cercano di riconquistare il controllo, tu resterai lì a chiederti con chi diavolo stai parlando!

5. FANNO ETERNAMENTE LA PARTE DELLA VITTIMA

In qualche modo, il loro brutto comportamento susciterà sempre una discussione sul loro passato di abusi, una ex pazza o un capo terribile. Finisci per sentirti triste per loro, anche quando ti hanno fatto qualcosa di terribilmente scorretto. E una volta che sono riusciti a deviare la tua attenzione, tutto diventerà nuovamente caotico e incasinato. Gli psicopatici si lamentano di essere “abusati” o maltrattati ma, alla fine dei giochi, l’unico ad essere abusato sei tu.

SENTI IL BISOGNO DI SPIEGARE LORO LE NORMALI EMOZIONI UMANE

Ti ritrovi a tentare di spiegare loro emozioni come l’empatia e la gentilezza guidato dalla convinzione che, se capiscono che ti hanno ferito, smetteranno di farlo. Non sei la prima persona che ha cercato di vedere del buono in loro, e non sarai certo l’ultima. Si comportano così perché sanno che ti feriscono.  C’è solo un modo di uscire da queste discussioni: hai bisogno di liberarti e disincastrarti!

Discutere con uno psicopatico/sociopatico/narcisista

Le discussioni con gli psicopatici ti lasciano esausto. Puoi spendere ore, persino giorni rimuginando sulla vostra discussione. Se pensi di aver trovato la risposta perfetta al loro ultimo commento offensivo, sappi che l’hanno buttato lì apposta: cercano di provocarti, cercano di tirarti dentro la lite.

Nei contesti professionali vogliono farti esplodere così che colleghi e superiori possano considerarti emotivo, instabile. Nelle relazioni romantiche, vogliono che tu reagisca attaccandoli, così possono usare le tue reazioni “isteriche” e fuori controllo per mostrare a potenziali nuovi partner, ex o altri conoscenti quanto tu sia diventato pazzo. Finché non comprendiamo bene questo, cadremo sempre nella loro trappola.

La prossima volta che qualcuno con cui stai avendo una discussione userà queste tattiche per tirarti dentro e farti perdere il controllo, prova una strategia differente: SEMPLICEMENTE SORRIDI, ANNUISCI E VAI A VIVERE LA TUA VITA!

Non meritano un altro secondo del tuo tempo.

CONDIVIDI SU FACEBOOK:


Loading...
loading...

Lascia il tuo commento:

commenti