ULTIME NOTIZIE
loading...
loading...

È mostruoso quello che le hanno fatto

66
Condivisioni Totali

La notizia fa il giro del mondo immediatamente. A diffonderla il Daily Online, il Metro e in Italia, il Messaggero. Stando a quanto riportato dalle testate giornalistiche, la coppia di giovanissimi, entrambi diciannovenni, avrebbe preso la decisione in comune accordo. La vendita della bambina era sembrata l’unica soluzione per risolvere le difficoltà economiche in cui i due giovani versavano. La donna ha dichiarato, infatti, che il marito da molto tempo non trovava un’occupazione e che trascorreva tutte le sue giornate negli internet caffè. I soldi ricavati dalla “vendita” della neonata sarebbero serviti per beni di prima necessità, dichiarerà l’uomo dopo l’arresto, anche se gli oggetti del desiderio sopracitati sembrano smentire questa affermazione.

Una storia che ha dell’incredibile, ma a volte la realtà supera l’immaginazione. Una neonata, di appena 18 giorni, è stata venduta tramite un sito web. Questo è quanto accaduto in una regione settentrionale della Cina, nel Fujian. A compiere un simile gesto è stato un uomo appena ventenne, che ha tentato di vendere la figlia utilizzando un social network locale, QQ. 23mila Yuan, il corrispettivo di 2500 sterline, appena 3000 euro, per poter acquistare un iphone nuovo e una motocicletta.

A denunciarli, lo stesso acquirente: “anch’io sono stata adottata – ha detto, invece, la donna dopo il fermo. Afferma che in Cina sia prassi vendere i propri figli a famiglie più agiate per garantire loro un futuro migliore. “Dalle mie parti molte persone cedono i loro figli per risolvere i loro problemi, non sapevo fosse illegale”. Ma, alla fine, la legalità ha fatto il suo corso e la coppia di giovani è stata arrestata dalle autorità. L’uomo è stato condannato a 3 anni mentre la donna a 2 anni e mezzo. A denunciarli lo stesso acquirente della neonata. Al momento la bambina è stata affidata alle cure della sorella dell’acquirente.

66
Condivisioni Totali

Lascia il tuo commento:

commenti