ULTIME NOTIZIE
loading...
loading...

Il nuovo aereo di Renzi: “Nessun pilota sarebbe in grado di guidarlo”.

349
Condivisioni Totali

Non si placano le polemiche relative al nuovo aereo di Matteo Renzi, o per meglio dire della Presidenza del Consiglio: un Airbus 340-500, preso in leasing da Etihade teoricamente destinato ai voli a lungo raggio di Renzi e del suo staff.

La discussione era già esplosa ad ottobre, prima del viaggio di Renzi in America del Sud, quando si venne a sapere che l’Aeronautica Militare non aveva piloti addestrati per aerei di questo tipo e che dunque l’equipaggio sarebbe stato fornito dalla stessa Etihad. In quel caso poi non venne utilizzato il nuovo aereo ma quello di sempre, l’Airbus A319 CJ.

Questa settimana Striscia la Notizia è tornata sul tema intervistando un pilota, professionista del 1981, che ha mantenuto l’anonimato: “L’aereo è fermo perché l’Aeronautica Militare deve mandare i piloti a frequentare il corso, penso che stiano organizzandosi. Nessun pilota dell’Aeronatica Militare può guidarlo adesso“.

Inoltre l’anonimo pilota ha detto al programma di Canale 5 che “con quel tipo di velivolo da e per Ciampino non si potrà volare, è un aereo che avrebbe problemi nelle vie di rullaggio perchè è molto largo“. Una circostanza che però sarebbe smentita dal video in alto, del 2011, in cui si vede un aereo dello stesso modello proprio nello scalo di Ciampino.

Ricordiamo che le polemiche sul nuovo aereo del premier hanno riguardato anche la trasparenza dell’operazione e i costi: il Governo non ha mai reso noto le cifre spese per il cambio di velivolo. (Fonte)

349
Condivisioni Totali

Lascia il tuo commento:

commenti