ULTIME NOTIZIE
loading...
loading...

ECCO PERCHÉ IL CANE INCLINA LA TESTA QUANDO IL PADRONE GLI PARLA!

I nostri compagni a 4 zampe hanno appreso attraverso i millenni a convivere con l’uomo, non solo accettando di sottomettersi a lui, ma collaborando, interagendo in determinate situazioni, come nel lavoro, stabilendo una comunicazione, imparando a capirlo e ad amarlo.

In questa convivenza, a sua volta l’uomo ha iniziato a scoprire il linguaggio del cane e ad interpretare il suo comportamento attraverso il tipo di comunicazione che passa attraverso tre diversi canali, quello vocale, quello visivo-corporeo e quello olfattivo.

In questo universo ci sono una miriade di segnali che passano attraverso il movimento corporeo e molti atteggiamenti del cane ci fanno letteralmente impazzire, come quando i cani fanno gli occhi languidi oppure inclinano la testa quando gli parliamo.

Il cane è un essere socievole che prova emozioni ed estremamente empatico, ovvero che percepisce lo stato d’animo delle persone. Ecco perché molto spesso tendiamo ad umanizzare determinaticomportamenti.

Molti ricercatori hanno tentato di analizzare i fattori che lo portano ad inclinare la testa e sono emerse numerose spiegazioni che potrebbero essere altrettanto valide.

STRUTTURA DELL’ORECCHIO

Una recente ricerca pubblicata sul magazine americano Mental Floss, ripresa dal quotidiano Mirror ha avvalorato la teoria per cui l’inclinazione della testa sia da mettere in relazione con la struttura dell’orecchio. Ovvero, secondo alcuni esperti, anche se il cane può sentire delle frequenze impercettibili agli esseri umani, la sua capacità di individuare la fonte di un suono sarebbe invece meno precisa.

Per cui spostando l’inclinazione il cane , un semplice cambiamento nella posizione della testa può dargli informazioni sensoriali più utili: attraverso l’inclinazione, ogni cane cerca di adeguare e orientare i padiglioni auricolari per individuare meglio la posizione di un suono, come la voce del padrone, o la sorgente di un rumore.

MIGLIORARE LA VISTA

Un precedente studio pubblicato su Psychology Today e condotto da Stanley Coran, professore emerito di psicologia alla University of British Columbia, nel 2013 aveva invece collegato l’inclinazione al fatto che il cane intendesse “migliorare la vista”.
Secondo il professore, la visuale del cane potrebbe essere  infastidita dal muso, per cui se inclina la testa è per meglio vedere chi gli parla o da dove arriva un suono.

PER CAPIRE IL PADRONE

Oltre ai fattori mirati a percepire stimoli, toni ed emozioni nella voce, secondo il professore Coran, il cane potrebbe muovere la testa perché sta cercando di capire le espressioni facciali del padrone. Inclinando la testa, potrebbe cercare di avere una migliore visione del viso e della bocca di chi gli parla. (Fonte)

Lascia il tuo commento:

commenti