ULTIME NOTIZIE
loading...
loading...

Certificato medico, cambiano le regole. Ecco le nuove procedure da conoscere

119
Condivisioni Totali

Il certificato medico sarà caratterizzato da nuove regole che è bene imparare sin da subito. Le novità riguardano i lavoratori e le modalità di trasmissione. Si sta parlando infatti del documento di infortunio oppure di malattia professionale che deve essere presentato all’INAIL.

Da quest’anno l’obbligo di trasmissione è a carico del medico che ha compilato il certificato o della struttura sanitaria che presta assistenza al dipendente che ha subito l’infortunio oppure che si è ammalato. Che cosa deve fare invece il datore di lavoro? Quest’ultimo ha l’obbligo di inviare la denuncia di infortunio all’istituto entro due giorni, mentre nel caso di malattia professionale i giorni sono cinque. Si è deciso di puntare sulla modalità telematica, con una trasmissione che deve avvenire entro le 24 ore che seguono l’intervento di prima assistenza. Il datore non è obbligato invece a trasmettere all’INAIL il certificato medico.

Il suo dovere sarà quello di indicare quali sono i riferimenti precisi del certificato, obbligo da assolvere nella denuncia di infortunio. Per accedere a questi documenti avrà la possibilità di usare gli applicativi che si trovano sul sito internet dell’istituto, mediante delle apposite credenziali di accesso.

Il dipendente infortunato o ammalato sarà costretto ad avvisare il datore di ogni infortunio subito, persino quelli più lievi: si tratta di una denuncia che avviene entro 15 giorni dal momento in cui si verifica l’infortunio stesso. I dati da fornire saranno il numero identificativo del certificato, la data di emissione e i giorni effettivi di prognosi.

119
Condivisioni Totali

Lascia il tuo commento:

commenti